24 Maggio, 2018

Gianmarco TAMBERI di ritorno a Monaco, Filippo TORTU per la sua prima volta

Il primo è una star già conosciuta sul circuito mondiale, il secondo è l’astro nascente dello sprint, ed entrambi infiammeranno gli animi italiani in occasione di Herculis EBS il 20 luglio.

Campione del mondo al coperto e campione d’Europa nel 2016, Gianmarco TAMBERI in quello stesso anno ha realizzato al Meeting monegasco il record italiano di salto in alto superando l’asticella a  2.39. Purtroppo nel tentativo seguente a 2.41 la sua caviglia ha ceduto e gli spettatori del Louis II si ricordano ancora delle sue lacrime a bordo del tappeto. Tornato al suo miglior livello, “Gimbo” TAMBERI ha deciso di tornare nel Principato per entusiasmare nuovamente I suoi fans, che saranno numerosi sulle tribune a incoraggiarlo.

Da parte sua, Filippo TORTU correrà a Monaco per la prima volta i 200m. Campione d’Europa junior dei 100m e vice-campione del mondo dietro Noah LYLES che sarà pure lui ai blocchi di partenza, TORTU prosegue la sua crescita sui passi del suo illustre predecessore Pietro MENNEA, e cercherà di battere il suo record personale. Sarà alla partenza dei 100m al Golden Gala di Roma, mentre ha appena battuto il suo record personale migliore con un tempo di 10''03, a soli due centesimi del record italiano di MENNEA.